Matrimonio, quanto mi costi

I preparativi del matrimonio ahimè non sono sempre rose e fiori, soprattutto quando, presi dall’entusiasmo di pronunciare il fatidico , i futuri sposi e le loro rispettive famiglie si siedono intorno ad un tavolo con davanti una lunga lista di cose da fare e si deve decidere chi deve fare cosa ma soprattutto chi deve affrontare quella specifica spesa! Ebbene, se il vostro matrimonio seguirà uno stile tradizionale non abbiate paura, il galateo, il bon ton, le tradizioni di famiglia e alcune volte quelle regionali, vi verranno incontro per affrontare l’argomento e la suddivisione delle spese senza traumi e nervosismi.

Matrimonio Cominciamo col dire che in passato, sin dai tempi più antichi, il matrimonio era l’occasione per fare sfoggio della propria ricchezza, più era costoso, più trasmettevi opulenza e benessere. Però, molte volte questo desiderio di lusso e fasto portava alcune famiglie, meno abbienti ad indebitarsi conducendoli a volte alla rovina. Oggi, seppur gli sposi desiderano una festa sontuosa, è preferibile che chi si prende cura dell’evento gli suggerisca di rispettare il buon gusto e di evitare gli eccessi che tanto vengono sconsigliati dal Galateo.

Altro aspetto che oggi giorno viene in soccorso ai futuri sposi nel contenere le spese, è dato dal fatto che ormai molte coppie provengono da una pregressa convivenza quindi possono evitare, un tempo fondamentali, l’acquisto del corredo per la casa, per gli arredi e addirittura la spesa dell’affitto o l’acquisto della dimora.

Location e allestimenti matrimonioMa le altre spese, come suddividerle? Partiamo dalla location e dal catering: il galateo ci dice che devono essere i genitori della sposa a farsi carico di questa spesa, la tradizione invece ci suggerisce che questa voce deve essere suddivisa tra le due famiglie o in parti uguali oppure dividendo gli amici della coppia al cinquanta per cento e farsi carico ciascuno totalmente dei rispettivi ospiti.

Ma la location deve essere anche addobbata: fiori, tende di chiffon, luci, sedie imbottite o di design, a chi spetta la spesa? Non ci sono dubbi: alla famiglia della sposa insieme a quelli della chiesa e alle bomboniere. Ma la famiglia di lui? Ecco che a loro spetta il noleggio dell’auto degli sposi e dei testimoni, i mezzi di trasporto per gli invitati che non dispongono di auto propria perché provengono da altre città. Allo sposo il compito anche di sostenere le spese per il viaggio di nozze Allo sposo il compito anche di sostenere le spese per il viaggio di nozze ma, alla regola del galateo, possiamo invece sostituire la nuova usanza degli sposi che inseriscono nella loro lista di nozze anche il viaggio, con una serie di pacchetti di momenti particolari da regalare separatamente, come il massaggio di coppia, una cena a lume di candela sulla spiaggia, un’escursione particolare, etc.

Un dato è certo, le famiglie di origine davanti ad un evento così felice ed importante contribuiscono anche con sacrifici a sostenere la coppia per rendere il loro momento proprio come lo desiderano. Allora, sempre seguendo le regole del galateo, alla famiglia della sposa si chiederà di farsi carico anche degli abiti delle damigelle e dei paggetti se previsti, dell’intrattenimento musicale, del servizio fotografico e dell’abito della sposa. In alcune regioni d’Italia è usanza che l’abito da sposa sia acquistato e quindi regalato dalla suocera alla nuora, in altre regioni è tradizione che la suocera regali solo il velo e il bouquet.

Matrimonio: le fedi regalate da uno dei testimoniMa le spese non finiscono qui. Lo sposo dovrà acquistare il proprio abito, si farà anche carico del bouquet della sposa, delle bottoniere per i testimoni e delle fedi. Oggi è subentrata un po’ la moda che le fedi vengano regalate da uno dei testimoni.

Una cosa importante va ricordata e tenuta ben presente: ogni scelta, aldilà del costo, va fatta con stile e raffinatezza e va adeguata al luogo e agli ospiti che sono stati invitati. E se state organizzando il vostro matrimonio e volete affrontare questo percorso più serenamente possibile, la nostra professionalità e la nostra esperienza vi potranno essere di grande aiuto.

Possiamo concludere dicendo che, se un tempo le regole erano davvero ferree e rispettarle o non comprometteva a volte i rapporti tra le due famiglie, oggi le cose sono un po’ diverse. Gli eccessivi costi da affrontare, le moltissime incombenze da svolgere, i tanti aspetti di cui farsi carico, fanno si che le due famiglie si dividano equamente tutte le spese in nome non del galateo, ma dell’amore per i loro figli!

Buona vita a tutti!