Cosa mi metto

Cosa mi mettoAvete ricevuto un invito per una serata e non è indicato il dress code? Ecco che l’ansia si impossessa di voi… vi sembra una “questione di vita o di morte”… sbagliare non è ammissibile! Vi è indicato, invece, il dress code? Seguitelo alla lettera, vi faciliterà la vita ed eviterete brutte figure!

E che dire se l’invito capita nel giorno in cui non vi vedete bella, vi sentite inadeguate e addirittura orribili? Che depressione, ieri ero così in forma! Ed ecco che aprite l’armadio e il vostro sguardo vaga da vestito a vestito, e malgrado sia straripante non solo di abiti ma di accessori, vi sembra che non ci sia quello giusto per quella serata.

E sì, perché un outfit non vale per tutte le occasioni, dipende dal tipo di evento.

Innanzitutto dobbiamo valutare se è una serata formale o informale e questo lo capiamo dall’invito; poi sapere se è una cena di lavoro, una cena di Natale, o un evento di gala, oppure un gran Galà? Ebbene ognuna di queste occasioni merita un look adeguato. Niente andrà trascurato, ogni minimo particolare farà la differenza.

Ma aldilà delle varie occasioni e tipologie di invito, ci sono delle regole basiche che devono essere applicate, sempre e comunque, qualunque look decidiate di adottare. Andiamo con ordine.

Sembrerà banale ma per essere eleganti in qualunque contesto e soprattutto sentirsi a proprio agio è necessario avere la consapevolezza del proprio corpo e cercare di valorizzarlo con i giusti abiti. Conoscere il proprio corpo vuol dire, oltre che a saperlo valorizzare, mettere in evidenza i punti di forza. Altro aspetto: non cambiate mai il vostro stile, adattatelo all’occasione per non rischiare di essere, come si diceva una volta “vestiti per la festa” quando si indossava il vestito “buono”. Questo è il primo punto da cui partire.

Abito corto o abito lungo?Tenete presente che in fatto di eleganza e di stile il nero è il colore perfetto in ogni occasione, un colore che non passa mai di moda e che non conosce stagionalità. Che sia un tubino per un cocktail, o una cena di lavoro, che sia un blazer per una cena elegante o un abito lungo per una gran soirée o semplicemente un accessorio, il nero si adatterà a qualunque outfit. Se vogliamo osare e non indossare solo colori scuri, un altro aspetto è l’abbinamento dei colori. Oltre ai gusti personali, va tenuto conto che i colori di un look andranno scelti in base alla vostra carnagione, al colore dei capelli e alla vostra figura. Se il nero snellisce, il bianco ad esempio tende ad evidenziare i difetti.

Altro consiglio, per tutte le occasioni, è evitare scollature vertiginose o abiti troppo appariscenti o eccentrici. Sicuramente attireranno l’attenzione degli altri partecipanti, con il rischio di apparire un po’ volgari e quindi non eleganti.

Un altro dilemma è abito corto, abito lungo: sicuramente per una cena di gala o una cerimonia importante che si svolge di sera, o per un’inaugurazione o una prima teatrale, l’abito è lungo! Qui sono consentite paillettes e anche un po’ di strascico, ma sempre senza strafare! Le spalle, a inizio serata vanno sempre coperte, quindi un coprispalla sarà un capo da indossare.

E che dire degli accessori? Sono di fondamentale importanza. Contribuiscono a personalizzare il proprio look e “parleranno di voi”: un paio di orecchini importanti indossati con un abito a tubino, una bella pashmina dalla nuance tenue e il gioco è fatto… Ricordate di non esagerare, va sempre scelto un solo elemento “importante” che richiami l’attenzione per essere sobrie ed eleganti. Come diceva la regina di stile Coco Chanel: “Prima di uscire, guardati allo specchio e levati qualcosa”. Il successo sarà garantito.

Cosa mi metto: le scarpeE quando parliamo di accessori, un capitolo a parte va dedicato alle scarpe: come i diamanti sono le migliori amiche di ogni donna! Non si può negare che un paio di décolleté con tacco alto sono già di per sé eleganti. E’ innegabile che piacciono a tutte e slanciano tanto la figura, ma vi è una condizione fondamentale: bisogna saperle portare, altrimenti rischierete di apparire impacciate, goffe e i vostri gesti saranno disarmonici. Se non avete dimestichezza nell’indossare un tacco che superi gli 8 centimetri, adottate una scarpa con un tacco di media altezza e apparirete più disinvolte.

Un altro elemento da tenere presente è la location, ovvero il luogo dove si svolgerà la serata. E’ impensabile vestirsi allo stesso modo per andare in discoteca, dove potreste osare un po’ o in un bar a prendere un aperitivo con le amiche, dove indossare magari un bel tailleur, o andare in ristorante stellato con indosso un bel tubino, o addirittura in trattoria con un bel pantalone e una camicia.  Anche qui ogni luogo pretende l’abito giusto.

Per ultimo, ma non meno importante, è l’intimo! Voi vi chiederete ma non è il primo appuntamento, non sto uscendo con un probabile flirt, ho ricevuto un invito! E’ vero, ma anche l’intimo fa parte di un outfit perfetto. Quante volte avete visto persone indossare un bellissimo abito magari un po’ sinuoso e notare l’elastico degli slip segnare i fianchi? Oppure, un reggiseno di pizzo indossato sotto un abito aderente che rovina l’effetto visivo perché se ne intravede la trama?  Ecco vi parlo proprio di questo. E’ dalla lingerie che le donne devono partire: si deve essere sotto, quello che indossiamo sopra ed è fondamentale rispettarne la taglia per evitare brutti “segni”.

Ci siamo preoccupate dell’abito, delle scarpe, dei gioielli, ma mancano due cose per essere perfette: la borsa e il trucco. Perché, se è pur vero che l’abito fa il monaco e non vi fidate di chi sostiene il contrario, anche la scelta di una pochette o una clutch può fare la differenza.

L'importanza del make upE il make up? Anche in questo caso “less is more”: se nella vita quotidiana non siete abituate ad usare un trucco molto evidenziato o semplicemente non mettete l’ombretto colorato o l’eyeliner, non usatelo per la serata se vi mette a disagio o pensate che sia troppo! Abbiamo detto mai, in nessuna occasione, abbondonare il proprio stile.

Possiamo concludere sostenendo che essere eleganti significa scegliere i capi giusti, per il momento giusto e saperli indossare con “misura” e portamento. Con queste poche regole, trasmetterete sicurezza e consapevolezza del vostro “valore”.

Ci piace, ancora una volta, citare Mademoiselle Coco che con questa frase riassunse il senso di stile ed eleganza:

“Se una donna è malvestita, si nota l’abito. Se è ben impeccabilmente vestita, si nota la donna”.